Chi siamo

La multipiattaforma editoriale “Economia & Finanza Verde®”​ nasce con l’obiettivo di proporre alla riflessione argomenti riconducibili al tema della sostenibilità economica e finanziaria, collegandosi alle più recenti iniziative europee di supporto alle politiche per lo sviluppo dell’economia circolare e della preservazione dell’ambiente.

L’arricchimento delle analisi e delle chiavi di lettura richiede peraltro una visione multidisciplinare, in grado di incidere sui comportamenti individuali e collettivi sotto diversi profili, con un ruolo rilevante assegnato alla finanza.

Questa prospettiva si incrocia quindi con le valutazioni in ordine all’adeguatezza delle nostre infrastrutture bancarie e finanziarie per sostenere un cambiamento tanto profondo quanto necessario della nostra economia. L’educazione finanziaria dei cittadini e delle imprese utenti dei servizi vi assume un ruolo della massima rilevanza, a condizione di non risolversi in mero trasferimento di nozioni.

Lo scopo divulgativo viene per lo più perseguito utilizzando basi dati di istituzioni europee e italiane della massima affidabilità sulle quali vengono innestate riflessioni a contenuto critico, affidate a esperti delle diverse materie. Questa scelta di metodo ci rende sicuri di ancorare la nostra informazione a solidi fondamenti di obiettività e competenza.

Siamo anche convinti della forza evocativa ed esplicativa delle immagini, ragione per la quale gli articoli che pubblichiamo ne sono sempre contraddistinti.

Ci sono anche ‘sconfinamenti’ in territori che apparentemente possono apparire avulsi dai contenuti principali della piattaforma, come le sezioni dedicate alle arti figurative della pittura e della fotografia.

Noi siamo convinti che il progresso civile di cui necessita la nostra società non possa invece fare a meno del supporto educativo delle espressioni artistiche. Riteniamo che le scelte editoriali compiute con questo scopo, oltre che originali, siano interessanti e utili.

I testi sono distribuiti tra otto categorie: Sostenibilità, Green Banking, Educazione finanziaria, Europa, Storie di imprese, Recensioni, Photo Gallery e Art Gallery, anche se le linee di demarcazione non sono mai così nette, stanti i collegamenti intrinseci tra gli argomenti trattati.

 

 

Cofondatori

Gerardo Coppola

laureato con il massimo dei voti in giurisprudenza, diritto internazionale, ha fruito di borse di studio presso l’Unione Europea e ha acquisito la qualifica di avvocato a Salerno. Ha poi studiato Economia e Statistica alla Università Ca’Foscari di Venezia. Entrato in Banca d’Italia nel 1979, vi ha percorso la carriera dirigenziale, occupandosi di Ricerca Economica, Vigilanza sul sistema creditizio e Sorveglianza sui sistemi di pagamento, a Venezia e a Roma.
Per conto della Banca Centrale Italiana, ha ricoperto incarichi in organismi internazionali, gestendo tematiche attinenti al rapporto banca-industria, alla economia territoriale, allo sviluppo dei pagamenti digitali e alle rimesse dei migranti.
Più di recente si è dedicato ad analizzare le cause delle crisi delle banche del territorio e dei ritardi del paese in materia di servizi bancari, curando anche iniziative di educazione finanziaria.
È autore di testi scientifici. Collabora con riviste tecniche e testate giornalistiche, in qualità di editorialista.

Daniele Corsini

laureato cum laude in Scienze Economiche presso l’Università degli studi di Siena, ha studiato relazioni industriali presso l’Università di Warwick (Uk), prima di entrare in Banca d’Italia. Ne è uscito dopo 33 anni con il grado di Dirigente di grado superiore, occupandosi prevalentemente di Vigilanza sul sistema creditizio e di Internal Audit, a Firenze, Venezia e Roma.
Dal 2009 al 2016, ha assunto la carica di Amministratore delegato della Holding Cabel, al vertice di un gruppo di società fiorentine di informatica bancaria e di servizi professionali e finanziari di trecento persone.
Ha ricoperto e ricopre cariche nei consigli di amministrazione di istituti di pagamento e di moneta elettronica e nel Fondo di garanzia dei depositanti delle banche di credito cooperativo.
È a capo dell’Area Studi dell’Associazione Italiana Prestatori Servizi Pagamento.
Ha pubblicato analisi sul sistema bancario italiano e ha collaborato con riviste e testate specialistiche, sostenendo le esigenze di rinnovamento dell’industria bancaria e finanziaria soprattutto dal lato tecnologico.

Collaboratori

Salvatore Clemente

abbraccia la fotografia negli anni ottanta, affiancandola come hobby all’attività lavorativa.
I viaggi in molte parti del mondo gli consentono di individuare nella paesaggistica e nelle scene di vita quotidiana il genere preferito. Con l’uscita dal mondo lavorativo, il pieno dispiegarsi della passione per la fotografia accresce la duttilità verso altri soggetti e lo spinge a sperimentare nuovi metodi di ripresa. Diversi spazi web raccolgono le sue molteplici produzioni, sempre ispirate al sano e puro diletto.
Espone in un proprio blog ( http://angolinodelfotoamatore.blogspot.it/) le sue idee sulla fotografia, come strumento comunicativo e forma d’arte.
È il referente fotografico di Economia&Finanza Verde.

Francesco Ferrini

È professore ordinario di Arboricoltura al Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università di Firenze. È inoltre Presidente della Scuola di Agraria di Firenze e Accademico dei Georgofili.
Autore di numerose pubblicazioni sul tema della forestazione urbana è promotore di progetti per l’importante tema della fruizione del verde in ambienti cittadini, dimostrandone scientificamente i molteplici benefici non soltanto estetici, ma anche economici, climatici, nonché per la salute fisica e psichica degli abitanti.
Ha di recente pubblicato assieme Alessio Fini, Associato di Arboricoltura Generale e Coltivazioni Arboree presso l’Università di Milano, il libro Amico Albero, recensito su questa piattaforma, collaborando con altri articoli, sul tema della sostenibilità ambientale.

Mario Mancini

Da oltre trent’anni insieme alla società di cui è stato co-fondatore, Thèsis Contents, si occupa dell’intersezione tra editoria e tecnologia.
Ha partecipato al progetto di introduzione in Italia dei computer NeXT, ideati da Steve Jobs dopo la sua uscita da Apple. Agli inizi del 2000 ha contribuito alla nascita del portale di cinema MYmovies.it come sviluppatore dei contenuti.
Dal 2009 è impegnato nel progetto goWare che sperimenta ogni nuova forma di editoria.
Ha pubblicato “Schermocracy. Libro o ebook?” (2014) e “Amazon vs Apple.Breve storia della nuova editoria. A 10 anni dal Kindle” (2017).

Elena Pasquali

is the CEO of EcoSteer, an IIoT software company with offices in Italy and the US. EcoSteer key software product, the EcoFeeder, converts any kind & number of sensors and industrial devices into real-time data streams instantly accessible to multiple applications. These freely available data streams enable the creation of global scale, collaborative solutions for the management of highly distributed assets & infrastructures. elena.pasquali@ecosteer.com www.ecosteer.com @ecosteer

Filippo Onoranti

Ventottenne di Ravenna, ha studiato a Bologna ermeneutica e teoretica con Maurizio Malaguti, allievo di Teodorico Moretti Costanzi e di quella tradizione filosofica. Guidato all’impegno scientifico e sociale da Giovanni Pierini, medico legale collaboratore anche di Falcone e Borsellino, e da Carlo Ventura, cardiologo e ricercatore nel campo della medicina rigenerativa, ha conseguito nel 2015 il dottorato presso la Pontificia Università Lateranense sotto la guida del prof. Mons. Gianfranco Basti, tra le massime autorità nel campo delle ricerche ontologiche (dall’applicazione di AI ai software di lettura\traduzione automatica, all’implementazione di reti neurali su computer quantistici), che lo ha voluto allievo anche di Leonardo Fogassi, tra gli scopritori dei neuroni specchio. La passione per queste discipline lo hanno portato ad una partnership nel ruolo di Blockchain Consultant con Beaconforce, che applica le più moderne acquisizioni delle Scienze del comportamento e della Intelligenza artificiale alla gestione delle risorse umane. Collabora come blogger a Startmag e Formiche.net.

Francesco Cipriani

Medico Chirurgo specializzato in Igiene e Medicina Preventiva, Scienza dell’Alimentazione e Dietoterapia e Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva. Impegnato nel continuo aggiornamento professionale in ambito epidemiologico e statistico, in Italia e all’estero, è attualmente responsabile UFC Epidemiologia AUSL Toscana Centro. Già Direttore dell’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana (ARS) nonche’ Coordinatore dell’Osservatorio di Epidemiologia della stessa Agenzia, è stato Direttore di struttura di Epidemiologia dell’Azienda sanitaria USL 10 di Firenze e Dirigente sanitario 1° livello presso la UO di Epidemiologia del Centro per lo Studio e la Prevenzione Oncologica.

Luca PITTI

Come ben si capisce PITTI è lo pseudonimo di una persona che intende rimanere anonima.
Luca Pitti era infatti un banchiere fiorentino, piu’ potente dei Medici stessi. Ebbe ricchezze enormi, ma non seppe tramutarle in effettivo e duraturo potere politico. E fu sconfitto, dovendo addirittura vendere il suo maestoso palazzo agli odiati Medici. Oggi Palazzo Pitti è sinonimo d’arte e costume.
Il nostro PITTI ha accettato di collaborare per articoli di costume o per qualche riflessione estemporanea sul mondo che ci circonda. Siccome le sue osservazioni ci sono sembrate divertenti e acute, lo abbiamo ben volentieri accolto tra di noi, promettendogli il più assoluto riserbo.

Rino Impronta

Ha trascorso 36 anni nella carriera direttiva della Banca d’Italia presso varie Filiali dell’Istituto. Si è occupato della filiera dei pagamenti, dei titoli del debito pubblico e dei rapporti con banche e autorità giudiziaria. Particolare attenzione ha dedicato alla contraffazione delle banconote collaborando con le Autorità preposte. Lasciata la Banca ha svolto incarichi di consulenza tra cui quello con la Banca Centrale della Repubblica di San Marino sulla circolazione del contante e sulla predisposizione della normativa antiriciclaggio. Ha anche collaborato con la rivista online Royal Monaco per questioni bancarie e monetarie.

Monica Bassoli

Ha maturato esperienze pluriennali in primari istituti bancari ed assicurativi. Si è occupata di gestione del risparmio e di rapporti con la clientela ed ora è responsabile finanziaria di una importante compagnia assicurativa. Ha maturato nel tempo conoscenze  in tema di finanza agevolata, usura e anatocismo bancario. È risultata vincitrice del Concorso promosso da Economia&Finanza Verde in tema di Educazione Finanziaria.

Luca Alinari

Nato a Firenze nel 1943, scopre giovanissimo la passione per la pittura che diventa il modo di esprimere se stesso, fino quasi a sostituire la parola. Tuttavia non compie studi organici, preferendo letteratura e filosofia. Sarà redattore di riviste e recensore di testi di narrativa, lavorando anche nella comunicazione scritta e televisiva. Nel 1979 fonda e dirige la rivista d’arte “Signorina Rosina”. Realizza la prima mostra di pittura nel 1969. Le sue sperimentazioni anticiperanno le idee di tanta pittura italiana sviluppatasi a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, come il movimento “Nuovi-Nuovi” e la “Transavanguardia”. Alinari è un pittore che lavora a cicli di ricerca: il periodo delle fotografie ritoccate, quello dei grandi interni domestici, quello delle stelline, le fasi dei colori-paesaggio, dei giocattoli, delle sculture in plexiglass e di quelle in vetro. Negli anni Novanta inizia una lunga indagine sul paesaggio italiano, un concetto nuovo e problematico della raffigurazione visionaria di un luogo inesistente. Intorno al 2003-2004 avviene una metamorfosi spirituale profonda: comincia l’analisi delle proprie radici più segrete (la grande pittura italiana classica) e insieme continua con sperimentazioni nuove e vitali. Il risultato è uno smagliante ciclo che riassume un’intera esistenza di pensiero pittorico. Scrivono estesamente di lui non solo i maggiori critici d’arte italiani e stranieri, ma anche poeti e scrittori quali Gatto, Sanguineti, Rea, Parise e il premio Nobel per la Letteratura Josè Saramago. Per una sua opera sulla pace, nel 2006 viene ricevuto da Papa Benedetto XVI.  Ha esposto alla Biennale di Venezia con padiglione personale nel 1982, vanta numerose partecipazioni alla Quadriennale di Roma e al Palazzo Reale a Milano e mostre nelle più importanti gallerie italiane e estereNel 1990, dipinge il Cencio per il Palio di Siena di agosto e nel 2013 disegna il Logo ufficiale per i Campionati Mondiali di ciclismo svoltisi in Toscana. Di recente ha organizzato una mostra di grande successo al Museo del Bardo a Tunisi. Il suo Autoritratto è nella collezione dei ritratti nel Corridoio Vasariano degli Uffizi.

Paolo Pellegrini

Da sempre attento all’evoluzione del mondo dell’impresa anche come organizzazione promotrice di nuove forme di lavoro e di relazioni interpersonali tra coloro che vi lavorano, ha maturato numerose esperienze manageriali e professionali anche di livello internazionale. È Direttore della Fondazione Enzo Spaltro di Bologna, dedicata all’approfondimento di temi di psicologia e sociologia del lavoro e Fondatore della Carlo Console Consulting di Firenze.

Edoardo Tabasso

Sociologo e ricercatore, insegna al Master in Pubblicità istituzionale, comunicazione multimediale e creazione di eventi (Università di Firenze) e all’ Italian Diplomatic Academy per la formazione e gli alti studi internazionali. Membro del Réseau pour l’étude des théories du complot. Si occupa di industrie culturali e creative, di comunicazione politica e d’impresa. È tra gli ideatori e fondatori di THINKTHANKYOU e di FLICKFACTORY for LEARNING INTERNATIONAL CULTURE and CROSS CREATIVE KNOWLEDGE per una nuova economia culturale (www.thinkthankyou.it). Sta lavorando ad alcuni progetti dentro il paradigma dell’economia circolare e collaborativa ispirati ai modelli di governance pubblico privata in materia per la rigenerazione di spazi urbani, coworking, housing sociale e lean manufacturing https://vimeo.com/120486890Tra i suoi ultimi libri: Breve storia sociale della comunicazione. Per Tabasso, le idee non sono altro che realtà non ancora nate.

Francesca Capone

E’ ricercatrice di diritto internazionale presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Sul seguente sito della Scuola altre informazioni sul suo background di studio e di esperienze su una materia sempre più complessa e lacerante come i diritti dei migranti https://www.santannapisa.it/it/francesca-capone.

Marina Menegazzo

Laureata in Lettere presso l’Università di Padova, ha insegnato nella scuola media inferiore e ha pubblicato un’antologia e alcuni libri di narrativa scolastica per la casa editrice Petrini. Per parecchi anni ha organizzato progetti educativi e corsi di formazione per insegnanti e ha collaborato con il Provveditorato agli studi di Venezia nell’ambito dell’autonomia scolastica. Indirizzo e-mail: menegazzom@virgilio.it