Home Art Gallery La mia casa è una stella nera

La mia casa è una stella nera

1662
0
Marilyn Monroe e Clark Gable nel film Gli spostati di John Huston (1959).

Che cosa è multimedialità artistica? Come si mescolano i generi da quello pittorico a quello cinematografico, da quello musicale a quello poetico per darci la profondità di un messaggio? Questo breve filmato di Luca Alinari ce ne da’ una rappresentazione avvolgente, attraverso l’elemento simbolico dell’inseguimento dei sogni: la stella. Ma che cosa ci vuol dire con questo piccolo gioiello il maestro di pittura e cultura fiorentino scomparso due anni fa?

Tutto si risolve nel romanticismo delle sequenze tratte dal celebre film di John Huston Gli spostati con Marilyn Monroe e Clark Gable e nelle frasi magnetiche tra i due protagonisti? O forse ci vuol dire che se questa stella è nera non riusciamo mai a distinguerla nell’oscurità del cielo? Nero su nero, la nostra casa, la nostra esistenza di uomini è una indistinguibile stella nera, il nostro destino è senza finalità e senza speranza? Con le tanti luci del dipinto che indicano le continue illusioni ottiche ed esistenziali e il Coro muto della Madama Butterfly di Puccini che ci fa perdere nel buio dell’Universo?

Il tema è tanto severo quanto trattato con levità e senso poetico da Alinari, che, addolcendolo con il linguaggio delle arti, lo rende quasi sopportabile. Guardando il filmato, a chi per un attimo non tornano alla mente le poesie di Giacomo Leopardi del “Dimmi tu Luna in ciel, dimmi che fai” o delle “Vaghe stelle dell’Orsa, io non credea tornare ancor per uso a contemplarvi”? Buona visione.

Previous articleLa guerra dimenticata di Etiopia e l’indifferenza dell’Italia e del resto del mondo
Next articleLuisa Vazquez e, in una sera, il racconto di sei anni a Palermo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here