mercoledì, Giugno 26

Festival dell’Economia di Trento: una dimenticanza nel programma?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Tempo di lettura: un minuto.

Dal 30 maggio al 2 giugno va in scena nella città trentina la XIV^ edizione del Festival dell’Economia. L’evento raccoglie ogni anno prestigiosi studiosi italiani e stranieri per dibattere i temi più attuali della economia politica. Vi partecipano anche Ministri, Autorità, giornalisti.

Colpisce la vastità degli argomenti che saranno discussi. Esse vanno da temi classici quali la riduzione delle tasse, il debito pubblico, il reddito di cittadinanza, la misura della povertà ad altri che spaziano dal populismo alla Libia, dal nazionalismo al terrorismo, dalle autostrade alla Brexit.

Ma colpisce anche che, salvo errori di consultazione del programma, non siano minimamente trattate le crisi bancarie che hanno devastato l’Italia negli ultimi anni. Come se fosse un tema minore, finanche a noi estraneo, un argomento economico da destinare a una sorta di damnatio memoriae.

Se fosse così sarebbe preoccupante nel senso che le scienze economiche deliberatamente trascurerebbero eventi che hanno colpito con grande intensità e drammaticità il nostro paese e che, anche in prospettiva, pongono dubbi sulla efficacia della tutela del risparmio e sul futuro del nostro sistema bancario.

Forse una dimenticanza per non imbarazzare qualcuno? Certamente no! Nemmeno da pensarlo.

Auguriamoci però che alla mancanza si possa rimediare, poiché ci sono ancora parecchi giorni all’apertura del Festival, inserendo qualche dibattito su questo scottante tema economico e politico. Siamo convinti che potrebbero scaturire idee importanti per l’ammodernamento della industria creditizia, tanto necessario alla ripresa dell’economia del Paese.

Share.

About Author

1 commento

  1. Potrebbe magari essere un gesto di deferenza al concomitante discorso di fine maggio che andrà’ a fare il Governatore ….. chissà’?

Leave A Reply